a

Le notizie (che non debbono mai mancare), gli approfondimenti, le storie, i pareri, l'interazione.

Giornalista sportivo - sempre meglio che lavorare.
Gli ultimi articoli

Non avere il tempo di pensare che stesse facendo gol ha aiutato Milik a tornare al gol. È il centravanti perfetto per (questo) Napoli: una provocazione ma anche

Forte, talvolta fortissimo, in alcune circostanze spento e abulico: Lorenzo Insigne è il simbolo del Napoli e non perché napoletano ma perché la sintesi di pregi e difetti

Manca la torta o la ciliegina? Il problema è capire se la torta è quella che ci si aspettava: la squadra è buona, anche se in estate abbiamo

Ne abbiamo parlato anche stamattina al TgR Campania: il Napoli gioca troppe partite in una. È successo spesso fin qui, di sicuro a Firenze, a Torino, con il

Due tempi pagati carissimi: uno a Torino contro la Juve (il primo) ed uno ieri (sempre il primo) contro il Cagliari. Non bisogna prendersela troppo con il Napoli

Una “fake news” bella come Llorente non si è mai vista. Se mi portate le prove di un giornalista (mediamente equilibrato) che lo definiva “pensionato” sono pronto a

Un risultato che non è un miracolo, San Gennaro non c'entra nulla con Napoli-Liverpool. Battere i Reds certifica che il Napoli è forte e lo sarà a prescindere

Siamo tutti Koulibaly, qui si vince o si perde in un attimo. Vedere il gigante che si libra nell’area e fa gol (regalando al Napoli un pezzo di quello

Non è più il mio calcio, forse neppure il vostro se state leggendo questo pezzo.