a

Le notizie (che non debbono mai mancare), gli approfondimenti, le storie, i pareri, l'interazione.

Giornalista sportivo - sempre meglio che lavorare.

Il poker delle province, il bomber di provincia

Campania felix e magari capitasse più spesso: piange il Napoli, sorridono tutte le altre province e mica era scontato alla vigilia. Certo, il Benevento deve dire grazie anche – anzi soprattutto – a due ex azzurri (Maggio e Roberto Insigne) per aver portato a casa la prima vittoria in campionato che rappresenta anche una boccata di ossigeno per Inzaghi dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia ed il pareggio all’esordio.
Benissimo la Salernitana di Ventura, che passa a Cosenza con un pizzico di fortuna e prende fiducia in vista di una stagione che potrebbe anche aprire a qualche sorpresa perché l’ex commissario tecnico ha bisogno di un gruppo che lo segua e creda nelle sue idee: tutto più facile quando si parte in un certo modo. Tutto più difficile quando vieni dalla C e la Juve Stabia mollo sapeva, ci sarà da soffrire ma niente panico.
Soffre il Lupo avellinese ma urla alla luna in caaa della Vibonese e firma la vera impresa della domenica calcistica – a tutti i livelli. Appena un gradino sotto la Paganese, che ripescata, giovane e spensierata batte il Monopoli. Tonfo della Cavese a Reggio Calabria con Moriero chiamato ad amare riflessioni mentre la Casertana di Ginestra…rende inoffensivo il Rende e vince in scioltezza: segna anche Castaldo, il vero bomber di provincia.

Vuoi ricevere gli ultimi articoli direttamente sul tuo smartphone? Fai click sull’icona ed iscriviti al mio canale Telegram!

Ed ora… dì la tua nei commenti!

Commenti
Condividi su:
COMMENTA PER PRIMO!

Sorry, the comment form is closed at this time.